venerdì 24 ottobre 2008

Che giornata...

Di corsa tutto il giorno, che più di corsa non si può. Ho appena finito di preparare la valigia e più o meno tra 7 ore parto con il mio amore destinazione Valencia per visitare la città ma soprattutto per assistere al MotoGP!!!
Questi 5 giorni lontani da tutto, mi servivano proprio. Speriamo nel tempo.
Dunque sono le 3:50 e io dovrei essere a nanna quindi passo e chiudo (anche se di cose ne avrei da raccontare)...
Nel frattempo buona notte a tutti ed ecco un piccolo assaggio di Valencia!

mercoledì 22 ottobre 2008

Good Luck!

Come spesso mi capita, ho fatto un giro fra le pagine di facebook. Tra le varie novità mi è caduto l’occhio su una foto e ho notato che i protagonisti erano in abito da cerimonia e sicuramente la foto era stata scattata il giorno del loro matrimonio.
Un tempo io era molto amica della sposa. Così amiche da andare in vacanza insieme per una settimana e rovinare tutto. Per colpa di entrambe.
La nostra amicizia si è interrotta in quel momento e a parte qualche breve e veloce mail, tra noi non ci sono stati più contatti.
Così adesso mi chiedo perché a distanza di tempo io ci sia rimasta così male di non aver saputo che si stava per sposare. Di non aver più avuto sue notizie.
In fondo ero io quella che voleva allontanarsi.
Come mi dice sempre il mio moroso: ma come sono fatta?!?!
Diciamo che quella vacanza almeno un paio di lati positivi li ha avuti: io ho visitato la splendida Sicilia, e lei ha incontrato il suo attuale marito...anche se non lo saprai mai, in bocca al lupo per tutto!

Capitolo chiuso (finalmente)

Oggi ho capito una cosa: che la persona che ho amato tanto e disperatamente per ben otto anni è finalmente un capitolo chiuso.
Dopo tanto tempo ho avuto modo di parlargli e anche se solo per una ventina di minuti, è stato un tempo prezioso per comprendere che quella persona non esiste più e che il mio per lui non è un sentimento di affetto bensì di dispiacere.
Sono dispiaciuta di constatare come una persona che ritenevo brillante, intelligente, vivace e curiosa si sia lasciata “spegnere” così dagli eventi.

Senza reagire in alcun modo, ha permesso che la vita e gli altri scegliessero per lui. Ancora una volta mi ha detto fra le righe che quando la vita ti fotte non c’è alternativa...
Be’ io so che un’alternativa c’è e sempre ci sarà. So che basta cercarla e volerla. So che è faticoso, difficile e doloroso ma inevitabile se si vuole vivere e non solo sopravvivere. So che è vero che quando si chiude una porta si apre sempre un portone.

Ma soprattutto so che ha ragione la mia amica Barbara che qualche sera fa saggiamente ci disse: come si può far entrare dentro di noi un nuovo amore se ci ostiniamo a occupare quello spazio con quello vecchio?
Io oggi più che mai ho capito. E allora: benvenuto dentro di me amore mio.

Sembro proprio io...


Il mio inizio...

Mi son chiesta più di una volta come cominciare il mio blog. Più di una volta mi son data risposte che non mi soddisfacevano. Tutte le volte ho rimandato l’inizio...
Oggi si cambia musica. Perché non importa come e cosa comincerò a scrivere in questo blog. Non importa se riuscirò a spiegare in due parole chi sono. Se sarò efficace, brillante o noiosa. Comunque vada questo blog sarà la mia finestra sul mondo e lo specchio della mia anima. E il suo unico importantissimo scopo sarà quello di trasformarmi da un blocco di marmo nel David di Michelangelo (facciamo nella Venere Vincitrice di Casanova!!!)
.